Sanificazioni coronavirus
>>

Sanificazioni coronavirus

Sanificazioni coronavirus

Nuova Cianidrica è specializzata nelle sanificazioni contro la diffusione del coronavirus a secco. I nostri interventi avvengono in ogni tipo di ambiente e permettono la disinfezione dei locali e ogni tipo di strumentazione, sono caratterizzati dalla rapidità e dalla più totale praticità, in quanto non necessitano di interrompere i normali cicli produttivi o lavorativi di un reparto o di un ufficio.

I vantaggi nel rivolgersi ad un'azienda specializzata sono molteplici e non riguardano solamente la qualità del trattamento. Nuova Cianidrica infatti rilascia un Certificato di avvenuta sanificazione da esibire a qualsiasi controllo, interno o esterno, per un intervento di sanificazione che consente inoltre il recupero del 50% dell'importo fatturato attraverso un credito d'imposta garantito dalle attuali norme contro la diffusione del coronavirus.

Se è interessato a leggere tutte le informazioni sulle nostre sanificazioni coronavirus clicchi qui

Coronavirus a Genova: notizie del 7 maggio

Coronavirus: 201 nuovi casi, gli ospedalizzati scendono sotto quota 500
Sono 201 i nuovi casi rilevati dall'esame di 4.683 tamponi molecolari effettuati e 2.952 tamponi rapidi antigenici, secondo il bollettino della Regione di giovedì 6 maggio 2021, che riporta 100.528 casi positivi totali da inizio emergenza. La provincia con il maggior numero di positivi è quella di Genova con 2.714, seguita da Savona, dove i positivi sono 817; 670 e 614 quelli delle province, rispettivamente, di Imperia e La Spezia. Le persone positive residenti in Liguria, ma fuori regione, sono 93, mentre sono in fase di verifica 182 tamponi. Totale 5.090 persone attualmente positive. I ricoverati in ospedale sono 496 (29 in meno di ieri), di cui 57 in terapia intensiva (5 meno di ieri), mentre in isolamento domiciliare, in terapia cioè tra le mura di casa, ci sono 4.049 persone, 128 persone in meno di ieri. ... leggi tutto
Fonte: GenovaToday

Liguria confermata in zona gialla ma l’indice Rt sale a 0,96: “Non è una crescita strutturale”
La Liguria sarà confermata anche la prossima settimana in zona gialla ma l’indice Rt nell’ultimo monitoraggio Iss-ministero della Salute, quello relativo alla settimana 26 aprile-2 maggio, è in aumento rispetto al report precedente. È quanto emerge dai dati forniti in conferenza stampa dal presidente ligure Giovanni Toti. “L’indice Rt puntuale è 0,96, il rischio come regione è basso, quindi siamo confermati in fascia gialla come è evidente dai numeri di oggi che sono ottimi numeri”, ha detto il presidente ... leggi tutto
Fonte: Genova24

Effetti post-Covid, San Martino e Ateneo di Genova studiano il fenomeno delle allucinazioni
Genova – «Il delirium, uno stato confusionale acuto, è piuttosto comune nei pazienti Covid che subiscono una sedazione profonda e prolungata. Abbiamo in corso uno studio di follow up, cioè sui pazienti guariti dal Covid, per capire quanti casi siano dovuti ai farmaci, quanti alle sostanze tossiche di natura infiammatoria che vengono rilasciate nel corpo a causa delle infiammazioni temporanee causate dal virus e quanti siano invece effettivamente danni a lungo termine sul cervello dettati dalle infiammazioni dei vasi sanguigni, ossia vasculiti» ... leggi tutto
Fonte: Il Secolo XIX

Coronavirus, il bollettino di giovedì 6 maggio ore 17.00: 11.807 nuovi positivi e 258 morti.
Il bollettino a cura del Ministero della Salute del 6 maggio

Rivolgiti ai professionisti: Nuova Cianidrica, Genova

Nuova Cianidrica, Genova è in grado di offrire servizi dai contenuti ad elevati standard qualitativi e rispondenti alle normative di riferimento. Tra gli altri interventi, si segnala per la qualità dei trattamenti in materia di sanificazioni per la messa in sicurezza dei locali contro la diffusione del coronavirus.