DERATTIZZAZIONI
La derattizzazione è svolta in ottemperanza all'Ordinanza Ministeriale del 10 febbraio 2012 mediante l'utilizzo di appositi "Erogatori di esca rodenticida" realizzati in robusto materiale plastico, apribili con apposita chiave e in grado di resistere agli urti e quindi di impedirne la manomissione.

La nostra proposta di intervento si basa sulle seguenti operazioni:
Prevenzione: mediante ispezione atta ad individuare i percorsi dei roditori (topi/ratti) e in grado di considerare l'ambiente dove si opera e pertanto suggerire eventuali operazioni di "rat proofing" (termine con il quale si indicano le modifiche da apportare alla struttura degli edifici per evitare l'ingresso dei roditori).
Trattamento chimico: posizionamento lungo i percorsi degli erogatori di esca e/o delle trappole per la cattura.
Controllo: successivi controlli mediante verifica del consumo di esca e relativo reintegro, riscontro catture nelle specifiche trappole.
Verifica finale atta a valutare il risultato raggiunto, corredata di relazione conclusiva.
OPERAZIONI PER LA DERATTIZZAZIONE
Ispezioni e individuazione passaggi roditori (topi-ratti)
Ispezioni e individuazione passaggi roditori (topi-ratti)
Individuazione passaggi roditori (topi e ratti) e relative derattizzazioni